tomte banner   jep logo

Jouet de Paris (JEP 1902-1968) era una società di giocattoli francese di Parigi, attiva durante il periodo della "Belle Epoque", "epoca d'oro" della Francia tra il 1871-1914.

Jouet de Paris è stata fondata nel 1902 da Roussel e Dufrien per creare un marchio di giocattoli che includesse non solo la produzione della propria azienda di giocattoli, ma anche i prodotti di una moltitudine di piccole aziende sparse per nella Parigi orientale (il Regno Unito aveva una rete simile di fabbriche, di industrie, di case e lavoratori a domicilio che producevano giocattoli e li vendevano attraverso alcuni agenti, e lavoravano prevalentemente in legno piuttosto che in metallo). Roussel e Dufrien hanno riconosciuto che, sebbene la produzione parigina di giocattoli avesse una solida base di progettazione e produzione, un unico catalogo e marchio avrebbero facilitato la commercializzazione dei prodotti.

Roussel e Dufrien avevano già iniziato a includere alcuni altri marchi chiave nel loro catalogo nel 1899, e questo processo si concretizzò nel primo catalogo Jouet de Paris del 1902. G. Potier possedeva il marchio "Dessein" (DS, 1878-), e lo aveva già unito a Faivre (FV) per produrre FV-DS, e apparentemente aveva già organizzato una sorta di accordo con Vilain e Lefevre, e il catalogo del 1902 incorporato una vasta gamma di linee di prodotti che includevano anche l'uscita di Douliot, Leconte & Cie, Duclos, Tantet, Manon e Richard Freres (RF).

La vasta gamma di giocattoli e le loro varianti iniziarono a essere razionalizzate nel 1906 circa e una grande fabbrica (oltre 10.000 metri quadrati) fu aperta tra il 1908 e il 9-9, in rue de Paris 94, con macchinari moderni.

Dopo il fallimento dell'azienda fu rilevata dalla Société Industrielle de Ferblanterie (SIF) nel 1909 - SIF essendo stata fondata nel 1899 come organizzazione simile che aveva riunito una collezione più generica di aziende metalmeccaniche.

Il marchio di fabbrica di Jouet de Paris è andato attraverso una varietà di versioni, a partire da JP, poi J.d.P. , J.de.P. e infine JEP (alla fine degli anni 1920).
Tuttavia, a causa della notevole sovrapposizione cronologica tra i diversi loghi in uso, la versione che appare su un pezzo è di scarsa utilità a fini di datazione.

Di seguito vediamo alcuni pezzi interessanti, della produzione JEP, che raffigurano treni famosi e di fantasia. La produzione comprendeva locomotive caricate a molla ed elettriche, sia nella scala 0 che 00.

Fonte: Brighton Toy Museum